Politica

Rioni di periferia, dopo il posto fisso della polizia municipale arrivano i punti di ascolto

Ad annunciarlo è stato il consigliere comunale Massimiliano Pignoli che ha precisato come l'assessore Nicoletta Di Nisio abbia pronta la delibera

Non solo i Distaccamenti della polizia municipale, come quello aperto in via Caduti per Servizio a Fontanelle, ma anche i punti di ascolto itineranti nei quartieri periferici di Pescara.
Ad annunciarlo è stato il consigliere comunale Massimiliano Pignoli che ha precisato come l'assessore Nicoletta Di Nisio abbia pronta la delibera.

«L'apertura del posto fisso dei vigili urbani a Fontanelle», spiega Pignoli, capogruppo dell'Udc, «non deve essere un punto di arrivo, bensì un punto di partenza perché d'ora in avanti questa Amministrazione dovrà avere un occhio di riguardo per tutte le periferie di Pescara per poter continuare a dare quelle risposte che dobbiamo a chi abita in queste zone e che ha diritto alla sicurezza, con la presenza costante delle forze dell'ordine». 

Poi Pignoli annuncia l'istituzione dei punti di ascolto:

«Nei quartieri periferici partiranno a breve dei punti di ascolto, a cura dell'assessore al Disagio Sociale Di Nisio, grazie a una collaborazione con la Caritas, e che sarà riservato a tutti i residenti che si trovano in particolari condizioni di difficoltà». 

Proprio l'assessore Di Nisio ha poi aggiunto che «i punti di ascolto saranno due: uno sarà  a Palazzo di Città e un altro itinerante nei vari quartieri, con la disponibilità di uno psicologo, e altri professionisti. Maggiori informazioni le daremo prossimamente».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rioni di periferia, dopo il posto fisso della polizia municipale arrivano i punti di ascolto

IlPescara è in caricamento