menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prorogata fino al 6 aprile la sospensione delle lezioni in presenza nelle scuole d’infanzia

L’attività in presenza, spiega una nota, resterà garantita solo "nel caso in cui sia indispensabile l’uso di laboratori atti a realizzare obiettivi di inclusione scolastica di alunni con disabilità e/o con bisogni educativi speciali"

Il sindaco di Pescara, Carlo Masci, ha firmato nel pomeriggio l’ordinanza con cui dispone la proroga, fino al 6 aprile, della chiusura delle scuole d’infanzia, sia pubbliche che private. Secondo il precedente provvedimento, la didattica in classe era stata sospesa fino al 31 marzo. Oggi la decisione di prolungare tutto per un'altra settimana.

La decisione fa proprie le conclusioni indicate nel verbale delle componenti dirigenziali dell’Azienda sanitaria locale di Pescara, sia riguardo alla diffusione del contagio ma anche "al fine di stabilizzare l’attuale situazione pandemica e favorire l’ulteriore decrescita del fenomeno – si legge nel documento della Asl – Risulta quindi indispensabile il mantenimento delle misure di prevenzione sinora adottate, fino a tutto il 6 aprile 2021; riservando un’ulteriore valutazione dopo un periodo di osservazione del fenomeno di almeno sette giorni".

Le lezioni in presenza, spiega una nota del Comune, resteranno garantite solo "nel caso in cui sia indispensabile l’uso di laboratori atti a realizzare obiettivi di inclusione scolastica di alunni con disabilità e/o con bisogni educativi speciali; lo stesso riguarda le sezioni presso l’ospedale di Pescara".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento