rotate-mobile
Politica

Proroga fino al 13 aprile del decreto Coronavirus: confermate tutte le limitazioni

Lo ha fatto sapere il ministro Speranza nell'ambito dell'informativa al Senato sull'emergenza Coronavirus. "Non vanifichiamo gli sforzi e risultati ottenuti"

Il decreto in vigore per l'emergenza Coronavirus sarà prorogato almeno fino al 13 aprile, giorno di Pasquetta. Lo ha confermato il ministro della salute Speranza durante l'informativa al Senato. Il decreto, lo ricordiamo, scade il 3 aprile prossimo ma già da diversi giorni sia il premier che altri ministri avevano lasciato intendere che si proseguirà con le limitazioni vigenti almeno fino a dopo Pasqua.

CORONAVIRUS, ARRIVA L'OK ALLA PASSEGGIATA CON I FIGLI

Restano dunque in vigore tutte le limitazioni attualmente presenti, ovvero il divieto di uscire di casa e di lasciare il proprio comune di residenza o domicilio se non per motivi comprovati e strettamente necessari, come lavoro, salute ed urgenze indifferibili. Sono concesse brevi passeggiate attorno alla propria abitazione e come specificato dalla circolare emanata ieri dal ministero dell'interno, anche passeggiate con i bambini rispettando sempre la vicinanza rispetto al domicilio, con un adulto ed un minore alla volta. Proprio sulla circolare diffusa ieri 31 marzo si sono sollevate polemiche e critiche: in molti ritengono questa concessione un errore che potrebbe indurre i cittadini ad uscire più del consentito rischiando di far impennare nuovamente i contagi.

Il ministro Speranza ha commentato:

Sbagliare i tempi e anticipare alcune mosse rischia di vanificare gli sforzi. Questa è l'unica strada praticabile per riaccendere i motori. E' dalle indicazioni del comitato tecnico scientifico che scaturisce dunque la decisione del governo di confermare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione delle attività economiche e degli spostamenti individuali

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proroga fino al 13 aprile del decreto Coronavirus: confermate tutte le limitazioni

IlPescara è in caricamento