rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica

Pignoli attacca la Allegrino sul progetto Solidarietà fa sport: “Ne fa un'altra delle sue”

Il consigliere comunale della Lista Teodoro interviene dopo l'approvazione del progetto: "Contesto il fatto che questo denaro sia stato sottratto alle persone diversamente abili, alle quali non andava tolto. Tale somma avrebbero dovuto toglierla da altre voci"

Con la delibera 907 del 20 dicembre la giunta comunale di Pescara ha approvato il progetto “Solidarietà fa sport”, elaborato e avviato dall'assessorato alle Politiche Sociali guidato da Antonella Allegrino. A tale progetto, che ha come scopo quello di sensibilizzare i giovani e l'intera cittadinanza alle tematiche della disabilità di tipo fisico, psichico, sensoriale, intellettivo o relazionale e di promuovere una cultura inclusiva, sono destinati 50mila euro, risorse però sottratte agli interventi in favore delle persone diversamente abili.

Il progetto verrà realizzato in collaborazione con l'assessorato allo Sport e le associazioni “Amicacci” di Giulianova e “Addesi Cycling” della compagnia Mayor von Frinzius di Livorno. «La Allegrino ne fa un'altra delle sue in merito alle politiche sociali. Non condanno l'iniziativa dell'assessore», sostiene il consigliere comunale Massimiliano Pignoli (Lista Teodoro), «per questa somma destinata a questo progetto di solidarietà, ma contesto il fatto che questo denaro sia stato sottratto alle persone diversamente abili, alle quali non andava tolto. Tale somma avrebbero dovuto toglierla da altre voci. Meno male che il sindaco avrebbe dovuto alzare l'asticella con questi nuovi assessori».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pignoli attacca la Allegrino sul progetto Solidarietà fa sport: “Ne fa un'altra delle sue”

IlPescara è in caricamento