rotate-mobile
Politica

Servizi straordinari di pulizia nei giorni di Pasqua e Pasquetta: il piano di Comune e Ambiente

Sessanta gli operatori attivi domenica 31 marzo e ben cento il primo aprile con l'attenzione rivolta soprattutto alla riviera. I dettagli forniti dall'assessore comunale Isabella Del Trecco

“Sessanta uomini in servizio per garantire la raccolta dei rifiuti e l’igiene urbana a Pescara nel giorno di Pasqua e cento unità operative nella giornata del lunedì dell’Angelo, Pasquetta, quando secondo le stime, le presenze su Pescara raddoppieranno rispetto a un giorno normale”.

A fornire i numeri del piano operativo messo a punto dal Comune con Ambiente per garantire i normali servizi ambientali anche durante i giorni di festa è l'assessore comunale Isabella del Trecco che sottolinea: “l’amministrazione comunale e Ambiente spa sono pronte a fronteggiare i prossimi giorni di festa, concentrando le forze nelle vie del centro e sulle nostre riviere, dove probabilmente si riverserà la maggior parte di turisti e visitatori, anche dalle zone interne, ma con un occhio attento a tutte le zone dove ci sono ristoranti o punti di accoglienza, al fine di scongiurare eventuali disagi per la popolazione”.

“Per la città si preparano due giorni veramente intensi quando, come da tradizione, il nostro lungomare eserciterà la sua forza attrattiva verso quanti vorranno trascorrere sulla spiaggia le due giornate di Pasqua e di Pasquetta per la classica gita breve fuori porta”, prosegue Del Trecco spiegando le ragioni del piano messo a terra.

“In tal senso saremo impegnati su due fronti - prosegue -: da un lato rispettare il programma dei servizi assicurati ogni giorno ai residenti, a partire dalla raccolta differenziata dei rifiuti; dall’altra offrire una città in ordine, pulita, decorosa, a chi verrà sul nostro territorio per due giorni, e magari tornerà in estate per le vacanze più lunghe. Per riuscire nell’obiettivo abbiamo chiesto un sacrificio ai nostri operatori ambientali ai quali va il nostro ringraziamento per l’ulteriore impegno che metteranno in campo nelle prossime quarantotto ore”.

Quindi il dettaglio sulle due giornate. “Nella domenica di Pasqua saranno in servizio 60 operatori che assicureranno lo svuotamento dei contenitori stradali, la raccolta straordinaria dei rifiuti organici prodotti da ristoranti e stabilimenti balneari. Quattro squadre saranno assegnate esclusivamente allo spazzamento e alla tutela del decoro urbano, fra l’altro ricordiamo che veniamo da quattro giorni di vento che ha spazzato tutto il territorio creando non pochi disagi e imponendo interventi straordinari per ripulire strade, marciapiedi e tombini”.

“Nel giorno di Pasquetta – fa sapere ancora Del Trecco - il servizio è stato ulteriormente potenziato proprio perché sarà il giorno di maggior presenze sul territorio: lunedì le unità operative impegnate saranno cento distribuite su più turni. I principali servizi garantiti, anche in questo caso, saranno lo svuotamento dei contenitori stradali, la raccolta dei rifiuti organici di ristoranti e stabilimenti balneari. Cinque le squadre concentrate sullo spazzamento, garantiremo la raccolta porta a porta solo delle frazioni secche che vengono conferite una volta a settimana e assicureremo il ripasso pomeridiano nella zona centrale a tutela del decoro urbano”.

“Oltre al lavoro straordinario – conclude– garantiremo quindi il rispetto del calendario settimanale della raccolta differenziata porta a porta, dunque lunedì primo aprile verranno regolarmente ritirati, dove previsto, i rifiuti del secco residuo, il vetro, plastica e lattine. Non dovranno essere conferiti solo i rifiuti organici e la carta. Ovviamente in strada ci saranno anche i capisquadra che continueranno a monitorare la situazione pronti a predisporre interventi straordinari in caso di necessità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi straordinari di pulizia nei giorni di Pasqua e Pasquetta: il piano di Comune e Ambiente

IlPescara è in caricamento