rotate-mobile
Politica

La denuncia di Pettinari (M5s): "Saltano le corse degli autobus Tua e gli studenti del Pescarese restano a casa"

Il problema, spiega il consigliere regionale pentastellato, è sorto a causa della mancanza di autisti a disposizione

Diversi studenti del Pescarese rimasti a piedi, senza poter raggiungere le scuole, a causa dell'eliminazione di alcune corse mattutine di Tua, dovute alla carenza di autisti assenti per giusta causa. La denuncia arriva dal consigliere regionale e vicepresidente del consiglio Domenico Pettinari, del M5s, che parla di una situazione inaccettabile dovuta alla disorganizzazione dei vertici Tua per far fronte alle assenze dovute soprattutto a quarantene e malattie legate alla pandemia. I comuni e le zone interessate sono Spoltore, Caprara, Senarica, Nocciano e Sant’Eufemia per Pescara, che trasportano ogni giorno centinaia di studenti e lavoratori come hanno spiegato diversi genitori al consigliere:

“Quello che ho ascoltato da tante famiglie questa mattina ha dell’incredibile. Lasciare gli studenti a piedi, soprattutto in questo periodo dove la frequenza scolastica è minata già da gravi problematiche legate al covid, è inaccettabile. Sono anni che chiedo in ogni modo l’assunzione di personale viaggiante per colmare una carenza cronica che ormai non colpisce più solo la qualità della vita dei dipendenti Tua ma si riversa , come sembra essere accaduto questa mattina, sull’utenza più bisognosa di un trasporto pubblico sicuro e puntuale: gli studenti. Basta guardare le richieste di selezione del personale Tua per rendersi conto della miopia che colpisce la macchina dirigenziale del trasporto pubblico abruzzese. Infatti mentre gli studenti rimangono a piedi perché non ci sono autisti la Tua pubblica  esclusivamente annunci di selezione per personale amministrativo, come se sulle strade andasse tutto bene. "

Pettinari aggiunge che il bando riguarda dieci unità amministrative per uffici acquisti, collaboratori di ufficio in unità infrastrutture, un posto per specialista tecnico amministrativo area gestione e controllo, impiegati area finanza e similari, chiedendo un intervento immediato del presidente Marco Marsilio e del sottosegretario Umberto D'Annuntiis per una situazione, nel Pescarese, diventata ormai drammatica per i disservizi forniti agli studenti:

"Già dobbiamo accettare che le corse siano effettuate con mezzi vetusti che spesso escono dai depositi con le spie rosse accese, adesso dobbiamo tollerare anche la soppressione delle corse per mancanza di personale? Non credo proprio che sia possibile e mi chiedo se il centrodestra, che nei trasporti vede il secondo grande capitolo di bilancio della Regione che sta guidando, voglia continuare a far finta che le cose vadano bene. Chiederò conto a chi di dovere per quanto accaduto oggi e non mi accontenterò di parole vuote. Adesso servono i fatti"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia di Pettinari (M5s): "Saltano le corse degli autobus Tua e gli studenti del Pescarese restano a casa"

IlPescara è in caricamento