Politica

Pescara, mamme arrabbiate per le troppe vacanze: la replica di Mascia

Il sindaco di Pescara Mascia interviene in merito alla questione dei giorni di sospesione delle attività scolastiche in città, dopo le proteste di alcune mamme. "Ho garantito la sicurezza dei figli"

Il sindaco di Pescara Mascia interviene in merito alla questione dei giorni di sospesione delle attività scolastiche in città, dopo le proteste di alcune mamme.

Mascia ha sottolineato come abbia ricevuto in realtà non una ventina di mail di protesta, ma solo tre reclami da parte di due mamme ed un papà per gli 8 giorni di scuola saltati dai figli a causa dell'emergenza neve, aggiungendo che i docenti sapranno sicuramente recuperare il tempo perduto nelle prossime settimane.

"Pescara sta vivendo, come il resto d’Italia, un evento meteorologico straordinario per una città di mare, una nevicata che siamo riusciti a fronteggiare solo perché abbiamo avuto la capacità e il coraggio di adottare con massima tempestività misure straordinarie, le stesse che ancora oggi il Dipartimento regionale della Protezione civile ci ha sollecitato, compresa la chiusura delle scuole. " ha detto il sindaco, che ha detto di comprendere i disagi e le preoccupazioni causate da questo improvviso ed inatteso stop, sottolineando come chi abita in centro non ha avuto sotto gli occhi la difficile situazione delle zone collinari.

"Da lunedì si tornerà tutti in aula e sono certo che i nostri docenti e dirigenti scolastici sapranno recuperare in brevissimo tempo il periodo trascorso a casa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, mamme arrabbiate per le troppe vacanze: la replica di Mascia

IlPescara è in caricamento