menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pedaggio Asse Attrezzato, Sospiri: "Solo un'ipotesi", il PD lancia una petizione

Sul possibile pedaggio da introdurre sull'Asse Attrezzato, Sospiri rassicura e parla di un'ipotesi lontana, mentre il PD lancia una petizione popolare che coinvolgerà tutti i circoli

Il capogruppo Pdl al Comune di Pescara Lorenzo Sospiri, rassicura i cittadini in merito alla possibile introduzione di un pedaggio sull'asse attrezzato Chieti Pescara, annunciando di aver avuto un colloquio con il senatore Gasparri, riguardante proprio questa vicenda.

Sospiri ha sottolineato come si tratti di un'ipotesi lontana, una possibilità, un'opportunità, non certo di un obbligo, presente nella bozza della Manovra Finanziaria che dovrà essere rivista, corretta ed approvata in base alle esigenze e necessità delle singole realtà territoriali.

Il capogruppo Pdl ha anche precisato che il Pdl pescarese è assolutamente contrario all'introduzione del pedaggio sull'asse, così come all'aumento ed introduzione di nuove tasse sui cittadini abruzzesi e pescaresi.

Il PD, intanto, ha annunciato il lancio di una petizione popolare contro l'asse attrezzato a pagamento.

"Siamo di fronte alla tassa più pesante degli ultimi vent'anni e questo rischio va assolutamente evitato. La nostra vuole essere una reazione civile alla burocrazia romana ed all'ignavia del Pdl abruzzese che sta permettendo, senza battere ciglio, che il nostro territorio venga colpito duramente imponendo sacrifici enormi ai cittadini" ha detto il segretario regionale Paolucci.

"La burocrazia romana non sa distinguere tra necessità di cassa e tagli allo sviluppo" ha aggiunto Gianluca Fusilli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento