menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo attacco del centrosinistra alla giunta Masci sull'edilizia scolastica: "A giugno la scuola Michetti rischia di essere sfrattata da Villa Fabio"

I consiglieri comunali d'opposizione parlano dell'ennesimo "pasticcio" combinato dall'amministrazione comunale di centrodestra sulla gestione delle scuole cittadine

Le classi della scuola Michetti rischiano di essere sgomberate dalla sede provvisoria di Villa Fabio. Lo hanno fatto sapere i consiglieri comunali del Pd, che attaccano la giunta Masci per aver creato un nuovo "pasticcio" per l'edilizia scolastica cittadina.

Nel giorno in cui sono partiti i lavori sulla scuola Michetti nella sede in via del Circuito, finanziati dal centrosinistra nel 2018, il consiglio comunale si è rifiutato di chiedere alla giunta di modificare la delibera che fissa a giugno 2021 il termine ultimo di concessione dell'ex scuola Villa Fabio per l'infanzia Rigopiano, per la scuola primaria San Giovanni Bosco e per la media Michetti, i tre cicli del quartiere ospedale rimasti senza sede dopo la chiusura dei plessi di via del Circuito e via Monte Siella. I consiglieri Piero Giampietro, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli:

Abbiamo chiesto, con una mozione, di modificare la delibera di giunta n. 313 del 2020, che assegna all’Istituto comprensivo 4 i locali della ex scuola Villa Fabio per il solo anno scolastico 2020/2021: un tempo oggi diventato insufficiente per completare lavori sulla media Michetti che inizieranno non prima di aprile” rileva la consigliera comunale Stefania Catalano, prima firmataria della mozione

Per i lavori in via del Circuito, sottolineano i consiglieri, occorreranno almeno 400 giorni e la bocciatura della mozione mette a rischio il ritorno sui banchi per i ragazzi e bambini delle scuole dell’infanzia Rigopiano, primaria San Giovanni Bosco e media Michetti anche nella sede di Villa Fabio:

"Al di là delle rassicurazioni verbali dei singoli amministratori, le delibere di giunta infatti dicono cose molto nette e ad oggi dicono che alla fine di questo anno scolastico il plesso di Villa Fabio sarà adibito a centro Alzheimer, mentre la scuola Michetti sarà un grande cantiere e nulla si muove sul plesso di via Monte Siella”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento