Politica

Pescara Mi Piace attacca il Comune: "L'emergenza neve è stata gestita malissimo"

Fiorilli e Foschi parlano di "un intollerabile gruppo di dilettanti", ma Del Vecchio replica: "Parlano loro che hanno sempre fallito nella gestione delle emergenze". Critiche anche da Forza Italia e Pescara in Testa. Il caso del sale che sarebbe rimasto "bloccato" a Chieti

L'associazione Pescara Mi Piace attacca il Comune sostenendo che l'emergenza neve in città sia stata gestita male: “Interi quartieri completamente isolati e abbandonati, da Colli Innamorati a Colle San Donato, dopo qualche ora di neve, neanche una goccia di sale in tutte le strade di Pescara, tutte ricoperte da lastre di ghiaccio che le hanno rese impraticabili. Inaccessibili anche le vie principali individuate per il percorso privilegiato dei mezzi di soccorso, come via del Circuito o via Fonte Romana”, affermano Berardino Fiorilli e Armando Foschi, membri dell’associazione.

"Il sindaco Alessandrini - aggiungono - ha sbagliato tutto nella gestione di quella che non è stata un’emergenza neve, ma un normale evento meteorologico ampiamente preannunciato, sicuramente nulla in confronto ai 15 giorni di neve del 2012 quando, dopo giorni e giorni passati a spalare e a gettare sale, abbiamo assistito allo sciacallaggio del Pd. E oggi il Pd, al governo di Pescara da due anni e mezzo, ha dimostrato tutta la propria incompetenza nella gestione di momento ordinario. A farne le spese sono stati ancora una volta migliaia di pescaresi abbandonati, vittime di un intollerabile gruppo di dilettanti".

Pronta la risposta del vicesindaco Enzo Del Vecchio: "Sono false e volgari le dichiarazioni dell'associazione Pescara Mi Piace, i cui fautori mirano a recuperare il proprio fallimento storico, proprio nella gestione delle emergenze della città di Pescara, raccontando bugie sull'operato degli altri. Non abbiamo mai pensato che tutti i problemi potessero essere risolti in sole 24 ore, perché ci siamo trovati di fronte a un calo repentino e improvviso delle temperature che ha paralizzato tutto il territorio: stiamo parlando di 300 km di strade, che in questi giorni abbiamo percorso tutte e la cui fruibilità è stata riacquistata con un ritardo solo di qualche ora rispetto all'inizio dell'avversità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Mi Piace attacca il Comune: "L'emergenza neve è stata gestita malissimo"

IlPescara è in caricamento