rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Acerbo esulta: "Il comitato Via ha bocciato Prusst Megalò 3"

Il consigliere regionale Maurizio Acerbo (Prc) è stato audito stamane dal comitato Via sul progetto Prusst - Megalò 3. Alla fine il comitato ha espresso parere non favorevole

Il consigliere regionale Maurizio Acerbo (Prc) è stato audito stamane dal comitato Via sul progetto Prusst - Megalò 3 insieme a Nicoletta Di Francesco del Wwf e Angelo Di Matteo di Legambiente.

"Nel corso dell'audizione - spiega Acerbo - abbiamo ribadito tutte le criticità che già avevamo esposto nella seduta dello scorso anno (26 aprile 2012) e ne abbiamo aggiunte altre assai preoccupanti. Abbiamo dettagliato una serie di valutazioni di carattere ambientale, paesaggistico, urbanistico, socioeconomico che motivano un giudizio fortemente negativo sull’intervento".

Ebbene, il comitato Via, fa sapere Acerbo, dopo ore di discussione seguite all'audizione odierna ha espresso parere non favorevole. Esulta l'esponente di Rifondazione Comunista: "Lieti di aver difeso il nostro territorio dal saccheggio. Peccato che in passato troppi occhi e orecchie siano rimasti chiusi".

Per Acerbo, "Non è tollerabile l'ennesimo colpo ai centri cittadini di Pescara e Chieti colpiti da una progressiva desertificazione commerciale causata proprio dal proliferare selvaggio della grande distribuzione. Non si capisce quale sia la riqualificazione che sia finora derivata dal Prusst già realizzato, mentre è chiaro che il fiume e le aree circostanti hanno subito un’aggressione che andava evitata. Se non fa bene all’economia, peggiora i problemi ambientali e di traffico - si chiede il consigliere regionale - quale interesse pubblico dovrebbe motivare tale intervento?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acerbo esulta: "Il comitato Via ha bocciato Prusst Megalò 3"

IlPescara è in caricamento