L'assessore Albore Mascia sul completamento della demolizione del palazzo in via D'Annunzio: "Ora partirà il cantiere per la ricostruzione"

La viabilità è tornata alla normalità fra la giornata di ieri ed oggi 15 settembre. Ora partirà la ricostruzione di una nuova palazzina

Torna la normale viabilità in via D'Annunzio a Pescara, con il completamento del cantiere di demolizione della palazzina inagibile. Lo hanno fatto sapere l'assessore Albore Mascia. I lavori sono stati completati nei tempi previsti, rimuovendo i divieti imposti per i mezzi pubblici e le auto durante le operazioni di demolizione.

"L'impresa ha terminato la parte più complessa, dal punto di vista della sicurezza, secondo il cronoprogramma stabilito  e posso dire che, rispetto alla qualità dei lavori da eseguire, non sono stati molti i disagi che i cittadini hanno dovuto sopportare. Le difficoltà ci sono state ma, insieme con il vicesindaco Gianni Santilli che ha seguito i lavori, possiamo tranquillamente affermare che sono state contenute. Ora partirà il cantiere per la ricostruzione".

Il cantiere era stato affidato ad un'Ati composta dalla Barattelli Spa dell'Aquila e alla Mic del Gruppo Gravina, e la palazzina ricadeva nei civici 259 e 261, era composta da dieci piani e 40 appartamenti per oltre 14 mila metri cubi. Era diventata inagibile a seguito del terremoto del 2009 e la ricostruzione di un nuovo edificio è garantita dai fondi per il terremoto e dal sisma bonus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

Torna su
IlPescara è in caricamento