rotate-mobile
Politica

Il sindaco Masci appoggia la proposta dei noleggiatori di autobus per un sistema integrato di trasporto pubblico - privato

Il primo cittadino ha partecipato all'incontro nella sede della Regione in piazza Unione con i noleggiatori di autobus privati, settore duramente colpito dalla crisi per il Coronavirus

Creare un sistema integrato di trasporto pubblico - privato in Abruzzo, riuscendo così a compensare da un lato le problematiche dell'azienda pubblica abruzzese riguardanti il servizio, e dall'altro il mondo dei noleggiatori di autobus privati che ha subito in modo pesante il contraccolpo dell'emergenza Coronavirus.

È la proposta avanzata questa mattina dai rappresentanti del comitato noleggiatori autobus Abruzzo, che hanno incontrato i rappresentanti della Regione nella sede in piazza Unione, alla presenza del sindaco Masci. Il primo cittadino si è detto favorevole alla proposta che adatta il sistema di trasporto alle norme anti contagio per il Covid19, con un ridotto numero di passeggeri su ogni mezzo che impone l'aumento sensibile delle corse.

Il sindaco evidenzia come una mancanza e carenza di corse e servizi di trasporto pubblico inevitabilmente andrebbe a riversare un numero enorme di veicoli oltre a quelli che già prima del lockdown entravano ed uscivano ogni giorno dall'area metropolitana della città. Una situazione insostenibile, che dunque potrebbe trovare una soluzione grazie al piano presentato dai titolari dei noleggi di autobus privati. Masci ha infine fatto sapere che il sottosegretario regionale con delega ai trasporti De Annuntiis valuterà attentamente la proposta ed è ottimista su un esito positivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Masci appoggia la proposta dei noleggiatori di autobus per un sistema integrato di trasporto pubblico - privato

IlPescara è in caricamento