Duro attacco della consigliera Marcozzi sulla rimozione dell'assessore Febbo: "Regolamento di conti oltraggioso"

La capogruppo del M5s interviene in merito alla decisione del presidente Marsilio di rimuovere dall'incarico l'assessore regionale

Duro commento della consigliera e capogruppo alla Regione del M5s Marcozzi, in merito alla rimozione decisa dal presidente Marsilio per l'assessore Febbo, che aveva le deleghe alle attività produttive, turismo, beni e attività culturali e di spettacolo. Secondo la pentastellata, si tratta di un gioco di poltrone per un autentico regolamento di conti all'interno della maggioranza

È sempre più evidente come la Giunta Marsilio ponga come primo, e forse unico, obiettivo quello di difendere gli interessi dei singoli partiti nell’incessante ricerca di un precario e inarrivabile equilibrio nella maggioranza”.

Emerge chiaramente tutta la debolezza e l'incoerenza del Presidente Marsilio, in balia delle correnti, delle rivalità e delle ritorsioni all’interno della sua maggioranza. È evidente che i giochi politici relativi al benservito a Mauro Febbo siano quanto di più lontano dalle priorità e reali esigenze degli abruzzesi alle prese con le difficoltà sanitarie ed economiche causate dalla seconda ondata della pandemia da Coronavirus

La Marcozzi aggiunge che la Lega ora potrà gioire per aver raggiunto l'obiettivo voluto dall'inizio della legislatura, attaccando Marsilio che sarebbe più impegnato a gestire le poltrone e gli equilibri interni che a risolvere i problemi degli abruzzesi.

L’Abruzzo resta ancorato alle logiche del passato, i fatti degli ultimi giorni smentiscono chi continua ad autodefinirsi nelle piazze e sui social “patriota” e “portatore del cambiamento”. Come volevasi dimostrare, in Regione Abruzzo, non è cambiato un bel niente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

Torna su
IlPescara è in caricamento