menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Manoppello il Comune rimborsa la Tari per le utenze non domestiche

Oltre al rimborso della tassa sui rifiuti l'amministrazione comunale di Manoppello aprirà un bando per il rimborso dei costi delle colonie estive per le famiglie

Il Comune di Manoppello ha pubblicato il bando per il rimborso della tassa sui rifiuti per le utenze non domestiche, nell'ambito delle misure create per sostenere i cittadini a causa dell'emergenza Coronavirus. L'amministrazione comunale, in particolare, ha approvato la delibera del 14 dicembre che di fatto stanzia dei ristori per la Tari alle utenze non domestiche costrette a chiudere a causa delle restrizioni imposte dal Governo e dalla Regione.

Il bando sarà aperto fino al 31 dicembre prossimo e sarà così calcolato, spiega l'assessore al bilancio Costantini:

Il contributo spettante sarà pari a 2 mensilità calcolate in dodicesimi e l’erogazione del contributo compensativo verrà disposta a saldo dell’imposta dovuta per l’anno 2020. In sostanza chi ha già pagato entro i termini del 30 novembre sarà direttamente rimborsato dall’Ente tramite versamento sul proprio controcorrente. Per chi non ha effettuato il pagamento di una o più rate, invece, il contributo sarà contabilizzato a compensazione di quanto dovuto.

Per informazioni gli utenti potranno rivolgersi al numero 085.9154195 interno 5 e servirà inviare l'intestazione della ditta e le coordinate bancarie per ricevere il versamento, oltre alla copia del certificato della camera di commercio con il codice Ateco di riferimento. A disposizione ci sono 30 mila euro aggiunge l'assessore assieme al sindaco De Luca:

Proviamo a dare una risposta concreta rivolta a tutti coloro che hanno avuto un riflesso negativo dall’emergenza Coronavirus: una boccata di ossigeno doverosa a sostegno dell’economia cittadina. Dobbiamo sempre ricordarci che dietro ogni attività commerciale c’è una famiglia oltre che un presidio sul territorio che impreziosisce la nostra città. Questo provvedimento rappresenta un traguardo importante a riprova che questa amministrazione è in costante ascolto dei suoi cittadini

Sempre l'amministrazione comunale ha approvato lo stanziamento di 5778 euro destinati ai rimborsi per le famiglie che durante l'estate hanno usufruito dei servizi delle colonie ed educativi per i propri figli nel periodo fra il primo giugno e 30 settembre per ragazzi dai 3 ai 17 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento