rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Politica

Il segretario provinciale Maiale (Pd) sulle prossime elezioni politiche: "Siamo l'unico partito davvero radicato sul territorio"

Abbiamo voluto intervistare il segretario provinciale del Partito Democratico Nicola Maiale in merito al prossimo importante appuntamento elettorale del 25 settembre

In vista delle prossime elezioni politiche del 25 settembre, abbiamo voluto intervistare il segretario provinciale del Pd Nicola Maiale per capire come il Partito Democratico, anche a livello locale, si sta preparando all'importante appuntamento elettorale.

Come si sta preparando il Pd della provincia di Pescara al prossimo appuntamento elettorale?

"Il Pd è l’unico partito effettivamente radicato sul territorio con circoli territoriali, sedi, un gruppo dirigente diffuso che accompagna l'attività dei nostri amministratori locali. E siamo l’unico partito politico che ha svolto due assemblee per far discutere dirigenti e attivisti sulla situazione politica e la composizione delle liste. Come di consueto, quindi, per una grande forza popolare come la nostra le elezioni politiche rappresentano il momento di massima mobilitazione dei nostri attivisti e dirigenti, tutti volontari; oggi, proprio in vista delle elezioni, terremo l’assemblea di tutti i segretari di circolo della regione per definire gli aspetti organizzativi della campagna elettorale"

Come valuta il quadro delle alleanze che si sta delinenando per la coalizione del Pd?

"È un quadro sicuramente complicato ed in merito al quale le forze alternative alla destra devono manifestare generosità e responsabilità"

Quali sono le priorità che il Pd intende affrontare in caso di vittoria?

"Interventi mirati ed efficaci contro la disoccupazione e contrasto all’inflazione che va ad intaccare il potere d’acquisto di lavoratori e famiglie, diritti tra cui la questione della legge sul fine vita che anche negli ultimi giorni è stato oggetto di dibattito pubblico e lo ius scholae per consentire a centinaia di migliaia di persone di diventare cittadini della Repubblica a pieno titolo. Un punto centrale, inoltre, dev'essere la questione giovanile: un paese con una piramide generazionale rovesciata deve investire nei suoi giovani come sulla sua risorsa più preziosa. Lavoro, formazione, accesso al credito per l'acquisto della prima casa non devono essere slogan di una calda e inaspettata campagna elettorale bensì le priorità da mettere sul tavolo nei primi cento giorni di governo."

Perchè un elettore dovrebbe scegliere di votare il Pd e la sua coalizione?

"Perché in un delicato momento di passaggio, come quello che stiamo vivendo dopo la pandemia, siamo il partito delle proposte ragionevoli e praticabili, tese a migliorare la vita delle cittadine e dei cittadini, lontane dal populismo e dalla politica urlata. Un partito di buone ragioni."


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il segretario provinciale Maiale (Pd) sulle prossime elezioni politiche: "Siamo l'unico partito davvero radicato sul territorio"

IlPescara è in caricamento