rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Il liceo Marconi invita due esponenti di Arcilesbica, scoppia la polemica

Sull'argomento interviene Maurizio Acerbo di Rifondazione Comunista: "Non posso che esprimere la massima solidarietà e stima al dirigente scolastico e ai docenti, oggetto di un attacco demenziale e oscurantista"

Secondo Acerbo, "tutte le scuole dovrebbero seguire l’esempio del Liceo Marconi e non lasciarsi intimidire. Dispiace che le istituzioni (Comune, provincia, Regione) non abbiano sentito il dovere di intervenire esprimendo solidarietà alla scuola. Il Liceo Marconi sta facendo il suo dovere. Compito della scuola e delle istituzioni secondo l’orientamento della agenda votata dal parlamento europeo è di lavorare per:

introduzione delle problematiche LGBT nei programmi scolastici nell’intento di incoraggiare la tolleranza e la comprensione tra personale e studenti e sensibilizzare in merito all’esistenza di strutture familiari non tradizionali. I materiali didattici potrebbero comprendere libri da condividere con i genitori, per contribuire a smontare stereotipi e spiegare la diversità sessuale;

adozione nelle scuole di politiche anti-bullismo che comprendano espressamente l’omofobia e la trans fobia;

formazione degli insegnanti su come affrontare le problematiche LGBT nell’insegnamento e formazione di insegnanti e consulenti scolastici su come trattare i casi di molestie omofobiche e transfobiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il liceo Marconi invita due esponenti di Arcilesbica, scoppia la polemica

IlPescara è in caricamento