rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica

"Interventi sbagliati per la banda ultralarga", Foschi chiede lo stop ai lavori

L'esponente dell'associazione 'Pescara Mi piace' ha richiesto ufficialmente l'interruzione dei lavori. Il motivo? "Troppo alta la quota stradale in cui l’impresa sta installando i lunghi serpentoni della nuova fibra"

“Lavori per l’installazione della banda ultralarga a Pescara, tutto da rifare. Troppo alta la quota stradale in cui l’impresa sta installando i lunghi serpentoni della nuova fibra, appena 10 centimetri sotto l’asfalto, là dove il contratto prevede il rispetto dei 35 centimetri in minitrincea, troppo vicina ai sottoservizi, e dunque facile da danneggiare al primo guasto delle reti sottostanti”.

Lo ha fatto sapere l'ex consigliere comunale Armando Foschi, membro dell’associazione ‘Pescara Mi piace’, che sta seguendo la vicenda con i cittadini.

“A questo punto - aggiunge - chiediamo l’immediato stop del mega-cantiere che sta attraversando tutta la città, con la convocazione di una seduta della Commissione Lavori pubblici e un confronto diretto con i tecnici comunali responsabili dell’intervento ai quali l’associazione ‘Pescara Mi piace’ è pronta a consegnare la copiosa documentazione fotografica raccolta dai cittadini con un confronto immediato sul posto per verificare le segnalazioni ricevute. Ancora una volta le ‘grandi opere’ della giunta Alessandrini brillano per incompetenza amministrativa e superficialità, giocate sulla pelle dei cittadini”.

Lavori fibra

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Interventi sbagliati per la banda ultralarga", Foschi chiede lo stop ai lavori

IlPescara è in caricamento