Individuato l'aggressore degli "Amici di Grillo", si attendono le scuse

La questura ha scoperto l'uomo che, pochi giorni fa, aveva attaccato Gianluca Vacca e Valter Di Loreto, ma non ci sarà nessuna azione legale. Ora dalla lista "Pescara a cinque stelle-Amici di Grillo" si aspettano solo le scuse

La squadra mobile ha rintracciato la "furia cieca" che negli scorsi giorni ha aggredito a suon di botte i due esponenti della lista "Pescara a cinque stelle-Amici di Grillo".

Il nome rimane ancora da svelare, ma a quanto pare la situazione sta finendo,per la felicità di molti, nel miglior dei modi. Infatti i grillini, che hanno rintracciato il colpevole grazie a foto e filmati, non vogliono appesantire ancor di più l'aria pesante che attanaglia queste elezioni, rinunciando alla denuncia.

Tutto ciò deducibile dalle parole da un comunicato ufficiale del movimento: "Non vogliamo consolidare maggiormente questo clima avverso che, secondo noi, fino a sabato passato era caratterizzato da pochissime idee", inizia la nota.

"Nonostante i referti dell'ospedale evidenzino le contusioni causate ai nostri due membri, abbiamo deciso di evitare qualsiasi valutazione legale". Ora dal fronte opposto però, ci si attende almeno delle scuse per la decisione presa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento