rotate-mobile
Politica

L'annuncio del presidente Foschi: "Entro un mese e mezzo pronti i due nuovi lotti della strada pendolo"

Lo ha reso noto il presidente di commissione comunale al termine della seduta odierna per fare il punto della situazione sui lavori per il nuovo asse stradale

Il presidente della commissione sicurezza Armando Foschi ha fatto sapere che i nuovi due lotti della strada pendolo saranno pronti entro un mese e mezzo. Si tratta dei tratti compresi fra via lago di Capestrano e via Rio Sparto, comprendendo anche le opere di urbanizzazione come rotatorie, piste ciclabili, marciapiedi, impianti della pubblica illuminazione e impianti di irrigazione. L'annuncio è arrivato a margine della seduta odierna della commissione mobilità alla presenza del responsabile unico del procedimento di due dei tre lotti del cantiere Massimo Cantagallo.

Foschi ha ricordato che si tratta di un'opera strategica per la città, concepita e pensata da Piergiorgio Landini, primo assessore all’Urbanistica della giunta Pace negli anni ‘90 e che permetterà di snellire il traffico cittadino grazie al nuovo asse viario che taglierà di fatto la città trasversalmente:

“Superate le problematiche inerenti le procedure di esproprio, finalmente i tre lotti del cantiere della strada-pendolo procedono a passo spedito e la riunione odierna ci ha permesso di fissare date e tempi. Come ha illustrato l’architetto Cantagallo, le tre frazioni interessate dai lavori sono comprese la prima tra via Lago di Capestrano e via Alessandro Volta; la seconda tra via Volta e via Rio Sparto, nell’area antistante la statua dedicata a Papa Paolo VI; la terza in via Pantini, per la quale sono state individuate delle misure di intervento concordate con ilcCorpo Forestale per far riavviare le ruspe. Per quanto riguarda il primo lotto, compreso tra via Lago di Capestrano e via Volta, inserito nel Pue 8.24, ormai i lavori sono definitivamente in fase di ultimazione, l’impresa sta completando la realizzazione della rotatoria di innesto sulla via Tiburtina e si sta intervenendo per la rimozione di un palo dell’Enel che interferisce con la viabilità di progetto. "

Attualmente, spiega Foschi, manca il completamento solo di un tratto di circa 200 metri lineari con l'asfalto e la realizzazione di un allaccio dell'Aca per la predisposizione delle utenze e future urbanizzazioni, ma entro 30 giorni il lotto sarà pronto per essere consegnato alla viabilità:

"Il tratto di strada-pendolo sarà dotato di pista ciclabile realizzata sul lato monte, come prosecuzione di quella di via Lago di Capestrano, con due fermate per i bus, e parcheggi auto. Parliamo di opere per circa 1milione di euro a base di gara, senza contare gli espropri che incidono per 500mila euro, dunque parliamo di 1milione 700mila euro circa come quadro economico complessivo compresi gli oneri. Poi il secondo lotto, compreso tra via
Alessandro Volta e via Rio Sparto: anche in questo caso i lavori sulla sede stradale sono completati, compresa la rotatoria di innesto, sono state realizzate la pavimentazione sui marciapiedi e la pista ciclabile. Si tratta di un tratto più lungo, per un costo dei lavori pari a 1milione 800mila euro, che diventano 2milioni 800mila euro compresi gli espropri."

Risolto anche il problema dell'accesso al distretto sanitario che la Asl ha creato in via Rio Sparto, mentre resta da eseguire l'interramento di un cavo aereo, intervento che entro 45 giorni dovrebbe essere eseguito. Nel secondo lotto la pista ciclabile proseguirà da via Volta verso il Tribunale, proseguendo su via Rio Sparto, via della Bonifica e via Pantini:

"Ed è qui che si concentra il terzo lotto della strada-pendolo: per riavviare il cantiere in via Pantini il corpo forestale ha trovato una composizione bonaria con la Regione Abruzzo che, come compensazione per la realizzazione della nuova arteria, andrà a realizzare una nuova area verde su un terreno libero da individuare nella zona dei Colli. Intanto nei primi due lotti sono già stati realizzati impianti di irrigazione, della pubblica illuminazione, con una prova di collaudo già realizzata, e spazi verdi. A questo punto attendiamo i tempi tecnici per vedere completato uno degli assi strategici del nostro territorio sul fronte della mobilità urbana”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio del presidente Foschi: "Entro un mese e mezzo pronti i due nuovi lotti della strada pendolo"

IlPescara è in caricamento