menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aperto il bando della Regione per i ristori ad asili nido e scuole dell'infanzia paritarie

Lo ha fatto sapere l'assessore regionale Quaresimale in merito al bando pubblicato oggi 30 aprile dalla Regione

La Regione Abruzzo ha stanziato un contributo straordinario per i ristori destinati agli istituti paritari in particolare per l'educazione dei più piccoli ovvero asili nido, sezione primavera, micronidi, centri per bambini e famiglie e scuole dell’infanzia.

A partire da oggi 30 aprile è aperto il bando con 1,2 milioni di euro a disposizione per gli istituti che intendono partecipare al bando. Nello specifico, la quota massima per ogni bambino è stata fissata a 150 euro alla data del 29 febbraio 2020. L'obiettivo, spiega Quaresimale, è quello di tutelare gli istituti costretti a riconsegnare le rette mensili per sospensione del servizio con problemi per tutti gli operatori del settore colpiti dalle chiusure per la pandemia.

Dovrà essere dimostrato un calo dei ricavi di almeno il 20% fra marzo e agosto 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019:

“Abbiamo voluto semplificare l’iter per velocizzare l’accesso ai ristori, prevedendo che il soggetto deputato alla dichiarazioni fiscali attesti l’avvenuta riduzione di fatturato in capo all’azienda nel periodo indicato nell’avviso”.

Il bando sarà aperto fino alle 14 del 31 maggio 2021 e la domanda va inviata all’indirizzo posta elettronica certificata dpg021@pec.regione.abruzzo.it. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento