La Regione Abruzzo stanzia 17 milioni di euro per i medici e gli infermieri impegnati nell'emergenza Covid

Le risorse finanziarie statali e regionali sono ripartite tra le quattro asl abruzzesi per un totale di 17 milioni di euro in favore di medici e infermieri che si sono adoperati durante la pandemia

La giunta regionale abruzzese presieduta da Marco Marsilio ha approvato un finanziamento aggiuntivo per incentivi in favore del personale dipendente del servizio sanitario regionale per il servizio reso in seguito all'emergenza epidemiologica da Covid-19 (Coronavirus).
Le risorse finanziarie statali e regionali sono ripartite tra le quattro asl abruzzesi per un totale di 17 milioni di euro in favore di medici e infermieri che si sono adoperati durante la pandemia.

La giunta ha preso atto, inoltre, della decadenza dalle funzioni dell'attuale direttore dell'agenzia sanitaria regionale al fine di procedere a una complessiva riorganizzazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

Torna su
IlPescara è in caricamento