rotate-mobile
Politica

Expo 2015, polemiche per l'incarico esterno da 20 mila euro del Comune

Il sindaco Alessandrini aveva presentato pochi giorni fa il progetto riguardante la partecipazione di Pescara all'Expo 2015 di Milano, con una consulenza esterna da circa 20 mila euro. Dall'opposizione arrivano critiche

Pescara Futura non ci sta in merito all'assegnazione di una consulenza esterna da parte del Comune, per la gestione di "Expe 2015" il progetto che prevede la partecipazione di Pescara all'Expo 2015 di Milano. La consulenza in due anni dovrebbe costare circa 20 mila euro.

Secondo il partito di Masci, si tratta dell'ennesima dimostrazione di come l'amministrazione Alessandrini prima chieda pesanti sacrifici ai cittadini aumentando le tasse, e poi trovi sempre i soldi per assegnare incarichi esterni.

A tal proposito, arrivano le precisazioni del primo cittadino: "In maggio ho avuto modo di incontrare a Pescara il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, una delle  cose che mi hanno colpito di quell’incontro è stata la sua domanda su cosa la città stesse facendo per l’Expò 2015,
in quanto a Milano nulla era giunto in proposito fino ad allora. Stiamo parlando della vetrina internazionale più importante al mondo per un
territorio, di un evento che offre spazio, ribalta e occasioni a città e a tutto ciò che di rappresentativo c’è dentro e intorno, ma a Milano nulla
risultava di Pescara, contrariamente ad altre città che si erano date da fare con grande anticipo.
"ha dichiarato Alessandrini, aggiungendo che Expe ha l'obiettivo di dare una grande visibiltà a Pescara e alla sua provincia, sponsorizzando i prodotti tipici del territorio.

"Le polemiche sono solo strumentali, di sicuro non faranno crescere la città, così come non è accaduto negli ultimi cinque anni e soprattutto
non le consentono di recuperare l’importanza che deve avere su piani nazionali da cui è del tutto sparita. Confrontiamoci sui risultati che
otterremo, ci sembra che in passato, per operazioni meno evidenti di quanto lo sia la presenza della città ad una manifestazione mondiale qual è l’Expò 2015 e in momenti che avrebbero richiesto austerità con le spese, chi ci ha preceduto non abbia dato esempio di amministrazione virtuosa.
" conclude il sindaco.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo 2015, polemiche per l'incarico esterno da 20 mila euro del Comune

IlPescara è in caricamento