rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Elezioni

La pesante accusa di Calenda (Azione): "Da Marsilio clientelismo indegno" [VIDEO]

Il segretario nazionale di Azione, Carlo Calenda, lancia una pesante accusa nei confronti del presidente della giunta regionale abruzzese, Marco Marsilio

«Da Marsilio clientelismo indegno». Questa la pesante accusa che lancia Carlo Calenda, segretario nazionale di Azione nei confronti del presidente della giunta regionale abruzzese.
«In questa regione che non trova i fondi per la sanità e le persone devono andare a curarsi fuori e che spende circa 87 milioni di euro l’anno per far curare fuori dalla regione gli abruzzesi, cosa fa Marsilio?», si chiede Calenda in un video condiviso sui social.

Così prosegue il leader nazionale di Azione: «Marsilio durante la legge di bilancio dice a tutti i consiglieri: “Vi potete selezionare fino a 400 mila euro di contributi da dare ad associazioni varie, non su nomi di progetti”».

Leggi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Questa la conclusione di Calenda: «Questa è una cosa che succede e che costa circa 17 milioni su base regionale. A prescindere dal fatto che uno sia di destra o di sinistra, di centro, di sopra o di sotto, come si fa a votare una persona che ha questo livello di clientelismo. Per cui per prendere voti finanzia associazioni, anche se non fanno cose utili, basta che gliele indichino i consiglieri. Così si fa la campagna elettorale. Ma è una roba indegna o no?». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pesante accusa di Calenda (Azione): "Da Marsilio clientelismo indegno" [VIDEO]

IlPescara è in caricamento