rotate-mobile
Politica

Testa (FdI): Marsilio resta presidente e si ricandiderà, nessuna corsa al parlamento e il governatore conferma

Il capogruppo regionale replica alla provocazione di Sandro Mariani (Abruzzo in Comune): nessun passo indietro, assicura, il presidente non solo finirà il mandato ma sarà di nuovo il candidato del centrodestra

“Il presidente Marsilio non soltanto non sarà candidato alle imminenti elezioni politiche, ma sarà, come già detto, nuovamente candidato alla presidenza della Regione Abruzzo”.

Così il capogruppo regionale Guerino Testa sul futuro del presidente della Regione dopo quanto affermato dal capogruppo regionale Sandro Mariani (AiC) che, provocatoriamente, ha chiesto a Marsilio di non dimettersi per tornare a Roma. “Gli esponenti di Fratelli d’Italia, a differenza di quelli del centrosinistra, sono abituati ad onorare fino alla fine il mandato elettorale ricevuto dai cittadini - prosegue Testa -. Evidentemente Mariani pensa di avere a che fare con il predecessore di Marsilio che, alla prima occasione utile, è scappato a Roma”, chiosa senza lasciare troppo spazio all'immaginazione. “Dopo gli obiettivi storici raggiunti da questo governo regionale, l’intensa attività in essere per un corposo processo di rinnovamento della nostra regione, verrà portata a compimento, in un periodo di mandato che si prefigura decennale. Stia pur tranquillo il consigliere Mariani perché Marsilio continuerà a lavorare, con la sua squadra, in Abruzzo e certamente potrà contare su una filiera amministrativa più valida e diretta con il parlamento italiano. E, dunque, stia pur tranquillo anche per se stesso, il collega – conclude il capogruppo - che potrà proseguire un altro anno di consiliatura e non fare, invece, le valigie”.

Marsilio da parte sua rispondendo all'Ansa conferma: "ho già risposto 100 volte a questa domanda: da almeno due anni ho già posto la mia ricandidatura per il secondo mandato alla Regione"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testa (FdI): Marsilio resta presidente e si ricandiderà, nessuna corsa al parlamento e il governatore conferma

IlPescara è in caricamento