menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Europee, M5S: la consigliera Marcozzi dalla parte del vicepremier Di Maio

La capogruppo alla Regione per il M5S conferma la massima fiducia al vicepremier e commenta il voto di domani sulla piattaforma Rousseau per confermare o meno Di Maio alla guida del movimento

Massimo sostegno a Luigi Di Maio, ma occorre una fase di cambiamento all'interno del movimento. A parlare è la capogruppo alla Regione del M5S Sara Marcozzi, alla luce dei risultati ottenuti alle ultime elezioni dai pentastellati sia a livello europeo che locale, e con la votazione di domani sulla piattaforma Rousseau in cui gli attivisti decideranno se dare ancora fiducia al vicepremier e ministro.

"È solamente grazie a quel risultato se oggi siamo al governo del Paese, nonostante una legge elettorale creata dal Pd con l’unico scopo di impedirci di governare da soli. È stato Luigi Di Maio a sottoscrivere il Contratto di Governo, un documento in cui sono stati messi nero su bianco i provvedimenti più urgenti da intraprendere seguendo alla lettera il programma con cui ci siamo presentati agli italiani. Ed è sempre stato Luigi Di Maio a svolgere il ruolo di garante delle promesse fatte in campagna elettorale, diventando Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico e portando a casa alla prima legge di bilancio Reddito di Cittadinanza, aumento delle pensioni minime e Quota 100. Sono risultati che stanno portando un miglioramento alla vita reale di migliaia di italiani, obiettivi che inseguivamo fin dalla nascita del MoVimento e che abbiamo conquistato alla prima occasione"

La Marcozzi poi attacca le "iene e sciacalli" che all'interno del movimento attaccano Di Maio quando ci sono problematiche, auspicando che tutti possano remare nella stessa direzione per ripartire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento