Politica

Disagi e ritardi sull’A14, D’Alfonso si rivolge a Marsilio: "Intervento immediato"

Parla il senatore del Pd: "Al presidente della Regione chiedo una riunione di tutte le regioni adriatiche interessate dalla sopravvenuta inutilità autostradale, a causa del provvedimento inibitorio in esecuzione"

Il senatore del Pd Luciano D'Alfonso commenta i disagi e i ritardi che si stanno verificando in questi giorni sull’autostrada A14, con lunghe code soprattutto in direzione sud, e si rivolge al presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, chiedendo di intervenire il prima possibile.

"Al presidente della Regione Abruzzo - dice D'Alfonso - chiedo una riunione immediata di tutte le regioni adriatiche interessate dalla sopravvenuta inutilità autostradale, a causa del provvedimento inibitorio in esecuzione; l’acquisizione del provvedimento inibitorio dell’autorità giudiziaria, con le connesse e presumibili relazioni tecniche; soprattutto si rilegga se allo stato attuale la sua applicazione in esercizio sia l’unica possibile".

Ma D'Alfonso sollecita altresì la "richiesta di intervento dell’organo competente del Mit e dell’autorità sulla sicurezza infrastrutturale da poco nominata e insediata", nonché "la verifica dei tempi di adeguamento programmati dalla concessionaria autostradale per gli adempimenti di sicurezza infrastrutturali, correttivi o sostitutivi, concordati con l’autorità giudiziaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disagi e ritardi sull’A14, D’Alfonso si rivolge a Marsilio: "Intervento immediato"

IlPescara è in caricamento