rotate-mobile
Politica

L'annuncio di D'Incecco (Lega): "Il Contratto fiume Pescara preso come modello dal ministero"

Il capogruppo alla Regione e al Comune della Lega annuncia che il Contratto fiume Pescara è stato individuato come caso studio dall’Agenzia per la coesione territoriale, l’unico del centro Italia, insieme ad altri due a livello nazionale

Il capogruppo della Lega in consiglio regionale e al Comune di Pescara Vincenzo D'Incecco, fa sapere che il progetto del Contratto di fiume Pescara, finanziato dalla Regione Abruzzo, è stato scelto dall'Agenzia per la coesione territoriale del ministero, come modello unico per il centro Italia, assieme ad altri due a livello nazionale per l'efficienza di partenariato fra pubblico e privato:

"Tutto ciò è stato possibile solo grazie alla preziosa collaborazione del vicepPresidente della Giunta, Emanuele Imprudente, che è riuscito a garantire i fondi necessari per il Contratto fiume Pescara utile per tutelare 46 chilometri di territorio e 17 comuni della provincia di Chieti e Pescara. Questo Contratto di Fiume, sottoscritto lo scorso 6 settembre, è nato  per far sintesi tra i diversi portatori di interesse, pubblici e privati, per dare sia risposte adeguate alle criticità territoriali e ambientali dei bacini fluviali ma anche per attivare tempestivamente tutti gli strumenti partenariali utili al pieno raggiungimento degli obiettivi condivisi nel Primo Programma d’Azione da 100 milioni di euro.

Questo importante processo partecipativo tra gli enti pubblici. prosegue D'Incecco, sarà coordinato dal rup l'architetto Ester Zazzero.

"Sono orgoglioso che il Ministero dell'ambiente e della sicurezza energetica ha promosso a pieni voti la nostra idea di collaborazione tra enti pubblici e privati in materia ambientale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio di D'Incecco (Lega): "Il Contratto fiume Pescara preso come modello dal ministero"

IlPescara è in caricamento