rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Politica

D'Alfonso (Pd) sulle Naiadi ancora chiuse: "Il centrodestra fa il gioco delle tre carte"

Il deputato del Pd, Luciano D'Alfonso, accusa la giunta regionale guidata da Marsilio: "La riapertura promessa entro gennaio slitta a metà-fine febbraio"

«Sul complesso sportivo Le Naiadi di Pescara, dopo la figuraccia dello scorso autunno, quando l’impianto fu riaperto per poi chiudere nuovamente un mese dopo a causa dell’intervento della magistratura, la Regione Abruzzo targata centrodestra continua a fare il gioco delle tre carte».
A dirlo è Luciano D'Alfonso, deputato del Pd.

L'esponente democratico aggiunge: «Il 10 gennaio scorso la giunta in scadenza ha affidato la struttura alla società in house Fira, e il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri ha contestualmente dichiarato: “Riapriremo entro gennaio”».

Poi D'Alfonso prosegue: «Il consigliere d’amministrazione di Fira, Stefano Cianciotta, ha dichiarato al Tgr Abruzzo: “La riapertura delle Naiadi? A metà o fine febbraio”. In meno di dieci giorni, il tempo necessario al ritorno in funzione del complesso sportivo è passato da tre a cinque settimane (nella migliore delle ipotesi) che potrebbero diventare sette. Temiamo di conoscere il seguito della storia: faranno un’inaugurazione farlocca prima delle elezioni del 10 marzo, per poi richiudere subito dopo. Speriamo che, almeno in quest’occasione, il presidente della giunta regionale in scadenza ci risparmi il gesto atletico da Istituto Luce: visto quello che è accaduto dopo il tuffo ottobrino, c’è il sospetto che porti sfiga».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Alfonso (Pd) sulle Naiadi ancora chiuse: "Il centrodestra fa il gioco delle tre carte"

IlPescara è in caricamento