rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica Silvi marina

Boom di casi Covid a Silvi, Futur-A: "Serve subito uno screening di massa sulla popolazione"

Fiore Febbraro, rappresentante di Futur-A, chiede all'amministrazione comunale di predisporre subito test di massa sulla popolazione

A Silvi serve subito uno screening di massa sulla popolazione visto l'aumento importante di casi Covid. A dirlo Fiore Febbraro, rappresentante di Futur-A che critica l'amministrazione comunale per non aver già predisposto questo genere di test sulla popolazione. L'ex esponente della Lega ha dichiarato:

 "Trattasi della constatazione della realtà che è sotto gli occhi di tutti, quindi, dell'ovvio. Reputo quasi una diminutio per la Giunta comunale il non aver predisposto un test. Inoltre, aggiungo che sarebbe un'azione doverosa da parte del sindaco informare quotidianamente circa il numero dei nuovi casi, dopotutto, siamo in piena quarta ondata pandemica".

Secondo Febbraro, è inaccettabile che i cittadini di Silvi debbano fare 100 km per andarsi a vaccinare, un trattamento di "serie B" per i silvaroli:

"Per una ulteriore forma di rispetto e considerazione chiediamo, come movimento civico, la riapertura dell'hub presso il centro commerciale Universo. Un normale comune cristiano non può impiegare due ore, fila esclusa, per proteggersi dall'infezione e tentare una vita normale".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di casi Covid a Silvi, Futur-A: "Serve subito uno screening di massa sulla popolazione"

IlPescara è in caricamento