rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Coronavirus, la Lega: “Blindare Penne e 6 Comuni della Val Fino con il cordone sanitario”

In una nota congiunta, Vincenzo D’Incecco e Marcello Antonelli si rivolgono al governatore Marco Marsilio per appoggiare la richiesta dei sindaci di Castiglione Messer Raimondo, Elice, Arsita, Bisenti, Montefino e Castilenti

Coronavirus, la Lega lancia un appello: “Blindare Penne e 6 Comuni della Val Fino con le prescrizioni del cordone sanitario”.

In una nota congiunta, Vincenzo D’Incecco e Marcello Antonelli si rivolgono al governatore Marco Marsilio per appoggiare la richiesta dei sindaci di Castiglione Messer Raimondo, Elice, Arsita, Bisenti, Montefino e Castilenti, che hanno invitato il presidente della Regione a emettere un’ordinanza di divieto e uscita dal territorio di loro competenza, mettendo la popolazione in quarantena

«A questi Comuni va certamente aggiunto quello di Penne – sostengono D'Incecco e Antonelli – dove il numero di positivi ai test è uguale a quello di Pescara, ma con una popolazione che è appena il 10% del capoluogo adriatico. Sono cifre allarmanti che devono suscitare una reazione rapida ed efficace. Il presidente Marsilio agisca subito e bene per isolare possibili focolai di contagio. La velocità è essenziale in situazioni straordinarie come questa che stiamo purtroppo vivendo».

I dati, infatti, dicono che la provincia di Pescara ha la più elevata percentuale di casi nel centro-sud. Di conseguenza, per i due esponenti leghisti “non c’è tempo da perdere. È il momento delle assunzioni di responsabilità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Lega: “Blindare Penne e 6 Comuni della Val Fino con il cordone sanitario”

IlPescara è in caricamento