Politica

Chiusura ai mezzi pesanti sull'autostrada A14, Marsilio esprime preoccupazione

Il commento del presidente della Regione Abruzzo: "Mi auguro che il Governo, la Concessionaria autostradale, le Prefetture, la magistratura lavorino in sinergia per trovare una soluzione percorribile"

Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, esprime preoccupazione dopo la decisione della Società Autostrade di chiudere l'A14 al traffico pesante tra i caselli di Pescara Nord e Pineto: tutti i mezzi superiori alle 3.5 tonnellate, bus compresi, transiteranno infatti sulla SS 16 in direzione nord e sud, con prevedibili disagi che già si stanno verificando.

"È una notizia grave per la nostra regione - afferma il governatore - Sulla SS 16 ci sarà una vera e propria invasione, con ripercussioni sul traffico ma anche sulla sicurezza e sulla salute dei cittadini. Mi auguro che anche la magistratura si renda conto che questi provvedimenti durano mesi e in questo modo, non avendo grandi alternative sulla costa alla statale adriatica, rischiamo, con eventuali provvedimenti di interdizione al traffico dei sindaci, di spezzare la costa adriatica abruzzese in due".

Di conseguenza, il presidente Marsilio auspica che ci si attivi tutti insieme per trovare al più presto una soluzione:

"Mi auguro - conclude - che il Governo, la Concessionaria autostradale, le Prefetture, la magistratura lavorino in sinergia per trovare una soluzione percorribile, perché così è difficile assorbire una decisione del genere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura ai mezzi pesanti sull'autostrada A14, Marsilio esprime preoccupazione

IlPescara è in caricamento