Nuovo appello del consigliere Blasioli sull'abbazia di San Clemente a Casauria: "Va riaperta subito"

Il consigliere regionale Pd sollecita la giunta Marsilio ad intervenire per rendere fruibile l'antica abbazia

Ancora nulla di fatto per la riapertura dell'abbazia di San Clemente a Casauria che resta chiusa anche dopo la fine del lockdown. A sollecitare ancora una volta un intervento per la riapertura della struttura è il consigliere regionale Pd Blasioli, che interviene ponendo nuovamente la questione alla giunta Marsilio per un pronto intervento per sbloccare la situazione.

L'appello è rivolto anche alla direzione regionale musei Abruzzo del Mibact, per restituire l'immenso patrimonio artistico e culturale della nostra regione che in molti casi resta interdetto al pubblico, senza nemmeno cartelli di avviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Parliamo di un importante complesso benedettino, tra i monumenti medioevali più belli d'Abruzzo, che in più occasioni si è trasformato in una meta proibita per i turisti che hanno espresso delusione e indignazione sui social per le inaspettate chiusure; critiche che, ovviamente, comportano un danno all’immagine della nostra regione.

La risoluzione chiede in generale a giunta regionale ed assessore di competenza un intervento corale che possa permettere di restituire ai turisti ed agli utenti l'abbazia, lavorando anche con la collaborazione di associazioni locali del territorio, disposte gratuitamente nell'immediato a collaborare. Secondo Blasioli, occorre inoltre un progetto di valorizzazione integrata dei presidi storico-artistico-culturali presenti sul territorio regionale, che consenta una più attenta riscoperta dei luoghi e delle bellezze locali, in armonia con le altre istituzioni anche in una stagione estiva anomala e stravolta dal problema del Coronavirus.

So che il Comune di Castiglione a Casauria e il sindaco Biagio Petrilli si sono attivati per reperire volontari che aiutino il polo museale rispetto alla situazione emergenziale ma questa può rappresentare una soluzione transitoria per la riapertura, ma non per la gestione di questo luogo di arte e cultura”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento