rotate-mobile
Politica

Baldini attacca Marsilio dopo le dichiarazioni sul Ferro di Cavallo: "Cittadini di periferia paragonati a spazzatura"

Gianluca Baldini, già candidato sindaco alle ultime elezioni comunali per "Riconquistare l'Italia", attacca il governatore per un commento relativo alla questione del Ferro di Cavallo

Per il presidente della Regione Marsilio, i cittadini che vivono ai margini ed in periferia sono spazzatura. Gianluca Baldini, già candidato sindaco alle ultime elezioni comunali per "Riconquistare l'Italia"; attacca duramente il governatore per una frase rilasciata ieri a margine della visita avvenuta al Ferro di Cavallo a Pescara. Marsilio aveva definito "discarica sociale" il complesso residenziale di via Tavo, e per questo Baldini parla di una frase infelice e soprattutto di una soluzione sbagliata per affrontare il tema della criminalità e del degrado nelle periferie urbane:

Non solo perché dubito vi siano le risorse per abbattere, riqualificare e soprattutto ricollocare le centinaia di persone che rimarrebbero senza casa (problema, quest’ultimo, di cui nessuno parla). Ma anche e soprattutto perché le esperienze passate, dalle più remote alle più recenti, dimostrano che la repressione non è che un tassello del puzzle, che non risolve nulla se non è accompagnata da interventi di inclusione e integrazione sociale. Rancitelli ha bisogno di vivere: di servizi pubblici che richiamino l’offerta di servizi privati, della presenza costante delle istituzioni in ogni aspetto della vita collettiva.

FERRO DI CAVALLO, ECCO QUANDO VERRÀ DEMOLITO

Per Baldini, le promesse fatte dal centrodestra in campagna elettorale riguardanti i vigili urbani, un ufficio del sindaco ed altre decentralizzazioni di servizi a Rancitelli sono rimaste solo proclami.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baldini attacca Marsilio dopo le dichiarazioni sul Ferro di Cavallo: "Cittadini di periferia paragonati a spazzatura"

IlPescara è in caricamento