Politica

La proposta di Antonelli: “Ricorrere alla sponsorizzazione per i nonni-vigilantes”

Secondo il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, che ha inviato una lettera nel merito al sindaco Alessandrini e all’assessore al Personale Antonio Blasioli, non bisogna cancellare questo servizio: “Non possiamo accettarlo”

“Per pagare il servizio irrinunciabile dei nonni-vigilantes dinanzi alle nostre scuole il Comune di Pescara faccia ricorso alla sponsorizzazione dei privati: il bando va pubblicato immediatamente per consentire il rapido reperimento degli 85mila euro che consentono di coprire i costi dell’attività per l’intero anno scolastico 2017-2018. Non accettiamo le dichiarazioni di resa del vicesindaco Blasioli che sostanzialmente, azzerate le risorse, non potendo più far ricorso ai voucher eliminati dal Governo Gentiloni, ha semplicemente cancellato il servizio. Non accettiamo che in bilancio si trovino ingenti risorse per pagare concerti e concertini, come i 51mila euro spesi due settimane fa per due ore di musica dei Morcheeba sulla spiaggia, e che non si trovino le stesse somme per un’attività che garantisce la sicurezza dei nostri ragazzi per tutto l’anno. Invitiamo il sindaco Alessandrini ad attivarsi per non appuntare sul proprio petto l’ennesima ‘lettera scarlatta’ a testimoniare la propria insipienza amministrativa”.

Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia al Comune di Pescara, Marcello Antonelli, che ha inviato una lettera nel merito al sindaco Alessandrini e all’assessore al Personale Antonio Blasioli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta di Antonelli: “Ricorrere alla sponsorizzazione per i nonni-vigilantes”

IlPescara è in caricamento