rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

In Abruzzo dall'inizio dell'emergenza Coronavirus sono state assunte 423 nuove unità nelle quattro Asl

Lo ha fatto sapere l'assessore regionale Verì. Fra il personale assunto, 76 medici e 181 infermieri

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, in Abruzzo sono state assunte 423 nuove unità di personale sanitario. Lo ha fatto sapere l'assessore regionale Verì, aggiungendo che si tratta di 76 medici fra specialisti, specializzandi e abilitati all'esercizio della professione, 181 infermieri, 91 operatori socio-sanitari, 13 collaboratori professionali del comparto (come tecnici di laboratorio), 62 operatori del comparto sanità (tecnici e autisti ambulanza).

ABRUZZO, AL VIA I TEST SIEROLOGICI

L'assessore ha sottolineato come queste figure professionali abbiano rafforzato gli organici già presenti, con la risoluzione di diverse criticità a causa del blocco delle assunzioni e turn over, riuscendo a far fronte alla sfida contro il Covid19. in attesa di avviare le procedure selettive ordinarie che prevedono 1755 assunzioni in tre anni.

È in corso di definizione la procedura di reclutamento di altre unità di personale da destinare alla sanità penitenziaria, così come previsto dall’ordinanza 38 del Presidente della Regione, Marco Marsilio. Contestualmente alle nuove assunzioni, è stata nel frattempo estesa a tutto il personale direttamente impegnato nelle attività Covid 19, l’indennità di malattia infettive contrattualmente prevista per solo per il personale dei reparti di malattie infettive

Inoltre, fa sapere la Verì, si sta valutando una premialità aggiuntiva per il periodo marzo - aprile per gli operatori direttamente impegnati nell'emergenza Covid19 utilizzando fondi regionali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Abruzzo dall'inizio dell'emergenza Coronavirus sono state assunte 423 nuove unità nelle quattro Asl

IlPescara è in caricamento