rotate-mobile
Economia Centro

Pescara, ambulanti Confcommercio: "No al mercatino multietnico in via De Gasperi"

Gli ambulanti di Confcommercio intervengono in merito alla questione dello spostamento del mercatino etnico in via de Gasperi, chiedendo maggiori tutele per gli operatori pescaresi e nuovi mercati settimanali e rionali

Anche Confcommercio, con l'associazione provinciale degli ambulanti, interviene in merito alla questione del mercatino etnico in via De Gasperi.

Dopo le proteste ed i sit in di Forza Nuova, gli ambulanti pescaresi si dicono pronti ad offrire consulenza ed assistenza a tutti gli operatori stranieri che vorranno mettersi in regola ed integrarsi nei mercatini attualmente esistenti, con alcune richieste precise all'amministrazione Alessandrini.

In particolare, gli ambulanti chiedono l'istituzione di un mercato di qualità ogni domenica a Piazza Salotto, con il Comune che dovrà fornire dei gazebo ad hoc.

In alternativa, si chiede l'istituzione di un mercato rionale nella zona di via De Gasperi, nella zona parcheggio alle spalle dell'ex deposito delle locomotive.

Infine i commercianti chiedono la riqualificazione del mercato di via Bastioni, con l'affidamento della gestione alle associazioni degli operatori locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, ambulanti Confcommercio: "No al mercatino multietnico in via De Gasperi"

IlPescara è in caricamento