Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Violenta e rapina una 40enne pescarese nella Stazione: arrestato

Un marocchino di 41 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver stuprato e rapinato una 40enne all'interno della Stazione Centrale di Pescara. Era già in carcere per un' altra violenza

Un 41enne di nazionalità marocchina è stato arrestato dai carabinieri di Pescara con l'accusa di rapina e violenza sessuale.

L'uomo, infatti, aveva stuprato una donna di 40 anni nella stazione di Pescara. Dopo averla avvicinata assieme ad un connazionale. Dopo essersi intrattenuti nel bar, l'hanno convinata a seguirli in un luogo appartato, dove, dopo averla immobilizzata, hanno compiuto l'abuso.

Le hanno anche rubato il cellulare e 50 euro. Le indagini hanno permesso di identificare il responsabile, che risultava vivere a San Benedetto del Tronto. L'uomo fra l'altro era già in carcere per un altro tupro compiuto proprio nella cittadina marchigiana il 12 gennaio e l'arresto gli è stato notificato in cella. Determinante la testimonianza della vittima e il rinvenimento del cellulare della donna addosso al violentatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta e rapina una 40enne pescarese nella Stazione: arrestato

IlPescara è in caricamento