menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villa Pini: chiusi i centri psichiatrici, il Gruppo si difende su Youtube

Dopo la decisione del sindaco di Chieti di chiudere i centri psichiatrici di Villa Pini, ispezionati dai Nas e dal senatore Marino nei mesi scorsi per le pessime condizioni in cui erano tenuti i pazienti, ora arriva la difesa del gruppo tramite due video pubblicati su Youtube

Il Gruppo Villa Pini parte al contrattacco sul caso dei centri psichiatrici utilizzando Youtube. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati pubblicati sul noto portale due video, della durata di circa 13 minuti, in cui si risponde alle accuse lanciate recentemente riguardanti la condizione in cui venivano tenuti i pazienti.

Nel mese di luglio, i Nas ed il senatore Marino avevano ispezionato i centri di proprietà della famiglia Angelini, denunciando una situazione grave dal punto di vista igienico ed umano per i pazienti.

Qualcuno aveva addirittura paragonato i centri a dei lager o carceri. Il 23 settembre scorso, il sindaco di Chieti aveva firmato l'ordinanza per chiudere i centri psichiatrici.

Nel video vengono mostrati i locali delle villette che ospitano i pazienti, in condizioni ottime, con le testimonianze del responsabile del centro, il dott. Centofanti, del geriatra D'Alonzo e di una delle insegnanti dei laboratori creativi presenti nelle strutture.

In tutti i casi, si difende la struttura e la dirigenza, accusando il sindaco di Chieti di aver firmato l'ordinanza per fare un "favore a qualcuno".

Infine, nel video si ricorda come adesso, a pagare le conseguenze più gravi di queste decisioni, saranno i più deboli, ovvero i pazienti.




Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento