menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Battisti: tenta un furto armato di coltello, arrestato

I Carabinieri di Pescara hanno arrestato l'uomo che ha tentato un furto all'interno del supermercato Tigre di via Battisti. Quando è stato bloccato da alcuni dipendenti, ha tentato di colpirli con un coltello

battisti1I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara, hanno arrestato nel tardo pomeriggio di ieri Ciampoli Arsenio, 46 anni, pescarese, pregiudicato.

L'uomo infatti ha tentato un furto all'interno del supermercato Tigre di via Battisti, in pieno centro a Pescara.

Dopo essere entrato all'interno dell'attività commerciale, indossando un giubotto, l'uomo ha prelevato dagli scaffali un paio di scarpe ed un pezzo di formaggio.

Ha cercato poi di uscire dal supermercato senza pagare la merce, ma è stato bloccato dal direttore e da un dipendente, che gli hanno chiesto di restituire la merce sottratta.

A quel punto Ciampoli non ha esitato a tirare fuori un coltello dalla tasca ed ha cercato di colpire il direttore. Per fortuna il dipendente è stato più veloce del malvivente, ed è riuscito a deviare il fendente.

Il ladro si è dato quindi alla fuga per le vie limitrofe, ma è stato intercettato da due carabinieri in borghese che si trovavano in via Quarto dei Mille. Insospettiti dal suo atteggiamento nervoso, i militari lo hanno fermato e perquisito.

Nel momento in cui è stato ritrovato il coltello, l'uomo è andato in escandescenza ed ha colpito con una forte testata il lunotto dell'auto civetta dei Carabinieri, nel tentativo di creare disordine e poter fuggire.

I carabinieri però sono riusciti, con grande difficoltà, a bloccarlo e condurlo prima in ospedale, dove è stato curato per le lesioni causate dalla testata al vetro, e poi in carcere.

E' accusato di tentata rapina, resistenza a P.U, lesioni aggravate, danneggiamento aggravato e porto ingiustificato di arma da taglio.

(nella foto il giubotto ed il coltello utilizzato dal malvivente)

 


AGGIORNATO ALLE 12 DEL 18 MAGGIO 2010

 

 

I Carabinieri di Pescara hanno arrestato il ladro che ieri pomeriggio ha seminato il panico nel supermercato Tigre di via Battisti.

L'uomo, infatti, ha tentato di rubare un paio di scarpe e del cibo dagli scaffali, e quando è stato bloccato da un dipendente del supermercato, ha estratto un coltello cercando di colpire l'addetto.

Provvidenziale l'intervento di un altro dipendente, che ha messo in fuga il balordo.

Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa in mattinata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento