menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Arapietra: nasconde 6 kg di formaggio in un borsone, arrestato

Ha cercato di rubare 6 kg di pezzi di formaggio all'interno di un supermercato, probabilmente da scambiare con dosi di stupefacenti, ma è stato bloccato, arrestato e già processato

La Polizia di Pescara ha arrestato ieri pomeriggio un uomo di 40 anni, P.M, pregiudicato e tossicodipendente, con l'accusa di furto aggravato.

L'uomo, infatti, ha cercato di rubare sei pezzi di formaggio ognuno del peso di circa 1 kg dal supermercato Tigre di via Arapietra, ma è stato notato dal personale in quanto aveva con sè un borsone pieno. Arrivato alla cassa, ha pagato due confezioni di alimentari a basso costo, ma mentre si allontanava è stato bloccato dagli agenti che hanno scoperto la refurtiva dentro il borsone.

L'uomo è stato quindi processato con rito abbreviato e condannato alla pena di 1 anno ed otto mesi e 300 euro di multa.

La Polizia da tempo effettua controlli nei quartieri a rischio di Pescara, dove avviene solitamente lo spaccio di stupefacenti, e dove spesso i tossicodipendenti scambiano la merce rubata nelle attività commerciali con dosi di droga.

Nel corso di uno di questi servizi, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine hanno fermato e denunciato due zingari sorpresi a guidare due auto senza patente, in quanto revocata dal Prefetto.

Una delle vetture era anche sprovvista di assicurazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento