menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acque contaminate da mercurio: sequestri a Roccamorice

Riscontrato, sui terreni limitrofi ai serbatoi in località Bosco e Pagliari, un valore fino a 223 volte oltre il livello massimo di legge. Il Cfs contesta l'illecito smaltimento di rifiuti

Gli agenti del Corpo Forestale di Lettomanopello e Sant’Eufemia a Majella hanno proceduto al sequestro di terreni circa 5.000 mq nel Comune di Roccamorice, perché contaminati da mercurio. La presenza del metallo pesante nelle conduttore dell’acqua ad uso potabile a servizio dei cittadini di Roccamorice - a causa della rottura di una strumentazione di servizio della rete idrica - era stata accertata il 15 aprile scorso, a seguito dei controlli periodici svolti dalla ASL di Pescara.

Dalle indagini svolte dai Forestali e dalle testimonianze raccolte è emerso che l’ACA di Pescara, in qualità di gestore delle rete acquedottistica del Comune di Roccamorice, sversò, tramite un sistema di troppo pieno, parte delle acque contaminate da mercurio sui terreni adiacenti ai serbatoi interessati.

A seguito di una serie di campionamenti effettuati con la collaborazione dell'ARTA di Pescara, i Forestali hanno successivamente riscontrato concentrazioni di mercurio fino a 223 volte superiori ai valori massimi consentiti dalla legge.

Accertato lo stato di inquinamento del terreno, si è proceduto al sequestro probatorio delle aree interessate dallo sversamento abusivo, con la collaborazione dei tecnici ARTA, ponendole a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Le indagini, coordinate dal Pubblico Ministero della Procura di Pescara, Annarita Mantini, hanno portato finora alla notifica di due avvisi di garanzia per avvelenamento colposo e adulterazione di sostanze alimentari, rendendole pericolose per la salute pubblica. Sono ancora in corso le indagini per l’illecito smaltimento di rifiuti pericolosi e inquinamento doloso dei terreni sequestrati che ricadono nel territorio del Parco Nazionale della Majella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento