Spaccio di cocaina, smantellata organizzazione criminale italo - albanese: coinvolta anche a Pescara

Importante operazione dei carabinieri di Pistoia che vede coinvolta anche la nostra provincia

Smantalletata dai carabinieri di Pistoia un'importante organizzazione criminale dedita allo spaccio di cocaina, con base a Montecatini ma che operava anche a Pescara.

La banda, italo - albanese, aveva ramificazione anche nelle province di Firenze, Lucca, Forli’, Venezia, Alessandria, Genova, Pavia e Modena. L'operazione è stata eseguita con oltre 150 uomini ed il supporto di elicotteri ed unità cinofile, con 48 perquisizioni domiciliari, il sequestro di un ristorante che era la base operativa e due autoveicoli. L'organizzazione era composta da due ramificazioni che rispondevano direttamente al vertice, che gestiva tutta la filiera dello spaccio: dall'acquisto di grandi forniture di droga, alla distribuzione ai rivenditori ed infine alla consegna a domicilio, trattando cocaina ma anche hashish.

Dimostrate almeno 6000 cessioni per un giro d'affari da mezzo milione di euro. La consegna finale spesso si basava su un sistema di messaggistica istantanea ed accordi pregressi. Ulteriori dettagli saranno forniti più tardi.

    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento