Cronaca

Roberto Straccia: il caso a Quarto Grado su Rete 4

Ieri sera si è ampiamente parlato del caso della scomparsa e morte di Roberto Straccia a Quarto Grado, nota trasmissione di Rete 4 su fatti di cronaca nera. E sono emerse alcune novità interessanti

Ieri sera si è ampiamente parlato del caso della scomparsa e morte di Roberto Straccia a Quarto Grado, nota trasmissione di Rete 4 su fatti di cronaca nera.

Durante la trasmissione ci sono stati alcuni collegamenti sia da Pescara, in particolare dalla zona del Ponte del Mare, sia da Moresco, paese d'origine di Roberto dove erano riuniti i familiari e amici del ragazzo.

Proprio i suoi cari ribadiscono di escludere categoricamente l'ipotesi del suicidio. In effetti, anche in base ad alcune testimonianze, Roberto era una persona serena, con dei progetti e voglia di vivere. Un'ora prima di andare a correre, aveva parlato con un amico di Milano dicendogli che gli avrebbe procurato uno strumento musicale appena si sarebbero visti, ed aveva chiesto al padre di poter ristrutturare un casolare abbandonato attiguo alla loro abitazione.

Tutti indizi che lasciano pensare che non si sia voluto togliere la vita. Anche gli esperti presenti in studio, fra cui alcuni consulenti della famiglia Straccia e lo psichiatra Meluzzi, escludono l'ipotesi del suicidio. Inoltre, a quanto pare Roberto sarebbe finito in acqua già in uno stato di semincoscienza, cosa impossibile se avesse voluto suicidarsi gettandosi dal Ponte del Mare.

Si è scoperto grazie a delle telecamere poste nei pressi dell'uscita nord del Ponte del Mare (Madonnina), che Roberto non è mai passato di li o comunque non ha continuato il suo percorso sul lungomare Matteotti. E' salito sicuramente sul Ponte dal lato sud, ma poi potrebbe essersi diretto verso il canale una volta sceso.

Il giallo dunque potrebbe essere spiegato nella zona del Molo? A quanto pare sembra l'ipotesi più probabile, anche se durante la trasmissione è emersa anche un'altra novità: il 14 dicembre, giorno della scomparsa, un pattino di uno stabilimento di Francavilla è stato usato da ignoti, in quanto il proprietario ha notato che era stato spostato e sistemato in acqua rispetto al posto dove lo aveva lasciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Straccia: il caso a Quarto Grado su Rete 4

IlPescara è in caricamento