rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Rapinano supermercato minacciando di farlo saltare in aria e fuggono su un bus, inseguiti e arrestati

I 2 malviventi, già noti alle forze dell'ordine, hanno messo a segno il colpo nel supermercato di via San Donato a Pescara

La polizia ha tratto in arresto 2 uomini uomini con l'accusa di rapina in concorso nel tardo pomeriggio di ieri, sabato 11 aprile.
I 2 malviventi, già noti alle forze dell'ordine, hanno messo a segno il colpo nel supermercato di via San Donato a Pescara.

Lancianto l'allarme, la sala operativa della Questura ha inviato diverse pattuglie della Squadra Volante sul posto.

Nel frattempo i 2 rapinatori erano fuggiti a bordo di un autobus in direzione tribunale, ma gli agenti hanno intercettato e bloccato il bus individuando i fuggitivi: D.G.M., 35 anni di Napoli e C.M., 22enne pescarese. Avevano ancora la refurtiva, detersivi e generi alimentari. Dalla ricostruzione dei fatti i 2 malviventi dopo essersi impossessati della merce hanno superato le casse senza pagare ma scoperti dai dipendenti dell'attività commerciale li hanno minacciati di gravi conseguenze compreso di "far saltare in aria il negozio". 
Per questi motivi sono stati tratti in arresto  per rapina in concorso e accompagnati nel carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano supermercato minacciando di farlo saltare in aria e fuggono su un bus, inseguiti e arrestati

IlPescara è in caricamento