menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto di Pescara: al via il bando per l'apertura della diga foranea

Per quanto riguarda il dragaggio, le operazioni riprenderanno il 16 dicembre in merito ai materiali dentro la canaletta; poi si procederà anche all'escavo della darsena commerciale

Partira' il 21 dicembre il bando per l'assegnazione dei lavori relativi all'apertura della diga foranea di Pescara. E' quanto emerso nel corso di un incontro sul Piano regolatore portuale di Pescara che si e' svolto nella sede pescarese della Regione.

Presenti il governatore Luciano D'Alfonso, il vicesindaco del capoluogo adriatico, Enzo Del Vecchio, il comandante della Capitaneria di porto di Pescara, Enrico Moretti, il provveditore alle opere pubbliche dell'Abruzzo, Roberto Linetti, il dirigente regionale Maria Antonietta Picardi e il capo dipartimento del Comune di Pescara Tommaso Vespasiano.

"I porti abruzzesi - ha detto D'Alfonso - saranno bersaglio anche di finanziamenti aggiuntivi nel Masterplan che firmeremo con il Governo prima di Natale. Per la diga foranea di Pescara siamo in condizione di recuperare risorse per attuare l'intervento di sfondamento - del costo di 15 milioni - mettendo 7 milioni per il prossimo anno e 8 per il 2017".

Il provveditore Linetti, nel segnalare la disponibilita' di un ulteriore milione di euro per il 2017, ha assicurato che il bando di gara verra' avviato il 21 dicembre.

"Per quanto riguarda il dragaggio del porto - ha aggiunto Del Vecchio - e' confermato che le operazioni riprenderanno gia' mercoledi' 16 dicembre in merito ai materiali dentro la canaletta e poi, una volta acquisite le ulteriori autorizzazioni, si procedera' anche all'escavo della darsena commerciale, per complessivi 35mila metri cubi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento