rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara, smog e qualità dell'aria: arriva il decalogo del Comune

Una serie di consigli e suggerimenti per i comuni cittadini per contribuire a ridurre l'inquinamento da polveri sottili. Ad approvare il decalogo la Giunta Comunale di Pescara

Una serie di consigli e suggerimenti per abbassare smog ed inquinamento di polveri sottili a Pescara. La Giunta comunale ha approvato un decalogo che presto sarà diffuso in tutte le famiglie pescaresi. L'obiettivo è agire anche e soprattutto sui comportamenti dei privati che, cambiando abitudini di vita, possono contribuire sensibilmente all'abbassamento della soglia di immissioni inquinanti nell'aria.

Mobilità. Il primo invito è quello di usare il più possibile i mezzi pubblici, perché riduce l’uso delle auto  e migliora la qualità dell’aria; a questo contribuisce anche una “guida ecologica”, preferendo basse velocità e provvedendo alla manutenzione del mezzo in modo da ridurre consumo di carburante ed emissioni; per i nuovi veicoli si invita a privilegiare classi euro 5 o 6, per ciclomotori e motocicli, quelli a 4 tempi rispetto a quelli a 2.

Riscaldamento domestico e pubblico. Dal 2015 il Comune ha adottato una riduzione di 1 grado della temperatura degli edifici pubblici per ridurre le emissioni, da ciò l’invito a: rispettare i limiti di legge dei 20° nelle abitazioni, magari abbassando di un grado la temperatura; spegnere il riscaldamento in assenza di persone negli ambienti; nel caso di utilizzo di apparecchi a legna, agevolare una completa combustione, facendo grande attenzione a cura e manutenzione dell’impianto evitando di utilizzarlo nei periodi critici, in presenza di altri sistemi di riscaldamento (metano o gasolio), perché la legna inquina di più di altri combustibili; rispettare i divieti vigenti sulle combustioni all’aperto e le tempistiche di controllo degli impianti di riscaldamento.

Consumi energetici. Sono in corso da parte del Comune i lavori di sostituzione degli impianti di illuminazione con punti luce pubblici a led. Si invita la cittadinanza a limitare gli sprechi energetici, utilizzando gli elettrodomestici a pieno carico, in modo da limitare la produzione di energia elettrica da fonte fossile.

SMOG, SIT IN DI PESCARA PUNTO ZERO

Il Comune intanto ha previsto un piano d'azione qualora venissero superati i 35 giorni di sforamenti durante l'anno, applicando restrizioni ai riscaldamenti pubblici e privati, ed intervenendo con blocchi parziali o totali del traffico veicolare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, smog e qualità dell'aria: arriva il decalogo del Comune

IlPescara è in caricamento