Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Pescara, sequestro da 500 mila euro a famiglia rom

La Guardia di Finanza di Pescara ha proceduto questa mattina al sequestro di beni per un valore di 500 mila euro di proprietà di una famiglia rom pescarese nota per essere coinvolta nel traffico di droga

Ancora un sequestro di beni a carico di una famiglia rom del pescarese.

Questa volta nel mirino della Guardia di Finanza è finita la famiglia Cirelli, nota per il traffico di stupefacenti nella zona.

Sequestrata una casa a Rancitelli, una Golf TDI, 2 libretti postali da 120 mila euro complessivi. Il sequestro è scattato grazie all'ordinanza del Tribunale che ha applicato la legge 321 ex art CPP in vista della confisca definitiva. Il valore complessivo ammonta a 500 mila euro.

Gli indagati, nullatenenti, non avevano mai presentato dichiarazione di reddito, dimostrando un tenore di vita sproporzionato con i beni posseduti.

La Guardia di Finanza pescarese sottolinea come questa attività si collochi nella strategia ad ampio raggio che prevede il recupero di beni e denaro ottenuti illecitamente da famiglie e nuclei criminali presenti sul territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, sequestro da 500 mila euro a famiglia rom

IlPescara è in caricamento