rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Pescara: aggredisce i carabinieri dopo un folle inseguimento a Portanuova, arrestato

Notte movimentata per i carabinieri di Pescara che hanno arrestato un 39enne residente a Chieti al termine di un inseguimento in auto e di una successiva violenta colluttazione

Notte di follia per un 39enne di Chieti protagonista ieri notte di un inseguimento a forte velocità con i carabinieri e di una successiva colluttazione con i militari pescaresi. L'uomo, A.M., è stato infatti sorpreso alla guida di un'auto risultata rubata lungo la Tiburtina, ed alla vista dei carabinieri si è dato alla fuga a forte velocità in direzione Pescara.

INSEGUIMENTO FRA MONTESILVANO E CITTA' SANT'ANGELO

Inseguito, è stato raggiunto e bloccato in via D'Annunzio, dove ha tentato di investire uno dei militari fuggendo fino a via Vittoria Colonna dove ha abbandonato il veicolo scappando a piedi. Raggiunto, ha iniziato a colpire con calci e pugni i carabinieri che lo hanno bloccato ed arrestato. Sprovvisto di documenti, ha fornito generalità false che però tramite il sistema AFIS sono riusciti ad identificarlo. Ora si trova in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima fissato per domani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: aggredisce i carabinieri dopo un folle inseguimento a Portanuova, arrestato

IlPescara è in caricamento