rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Pescara, panico in Comune: parte un colpo di pistola dall'arma di un vigile

L'episodio è avvenuto martedì pomeriggio all'interno del palazzo comunale di Piazza Italia, dove un colpo di pistola è partito accidentalmente da un'arma di un agente senza per fortuna colpire nessuno

Poteva finire in tragedia l'incidente capitato ad un agente della Polizia Municipale di Pescara all'interno del palazzo comunale di via Italica. Martedì pomeriggio, infatti, un colpo di pistola è partito accidentalmente dalla sua arma d'ordinanza. Il proiettile per fortuna non ha colpito nessuno rimbalzando sul marmo di una delle scalinate: con l'agente infatti erano presenti altri due suoi colleghi.

ALESSANDRINI E TEODORO: "INDAGHEREMO"

Il colpo è stato udito in tutto il Comune e dopo un iniziale momento di panico e preoccupazione la situazione è tornata subito tranquilla. Secondo la ricostruzione ufficiale, il vigile sarebbe scivolato dalle scale e la pistola è scivolata fuori dalla fondina della cintura. Quando l'agente ha recuperato l'arma la doppia sicura si era disattivata ed è partito il colpo. Fin da quando sono stati armati, nel 2008, gli agenti della Polizia Municipale non hanno in dotazione nel comando di via Del Circuito l'armeria, e dunque quando terminano il turno di lavoro devono riportare l'arma a casa. In realtà molti agenti lasciano le pistole negli armadietti blindati all'interno del Comando, che però di notte è chiuso e non è costantemente sorvegliato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, panico in Comune: parte un colpo di pistola dall'arma di un vigile

IlPescara è in caricamento